Cristina Pozzi

CEO @ ImpactScool
Personal Information:
Cristina Pozzi, nata a Milano il 18 dicembre 1981, è un’imprenditrice sociale, divulgatrice e attivista con l'obiettivo di influenzare positivamente la società. Laureata in Economia alla Bocconi e ora studentessa anche di Filosofia, nel curriculum ha un executive in America alla Singularity University (NASA, Paolo Alto, San Francisco). Il motto della sua società è: ""il futuro è open source"": plasmato insieme e accessibile a tutti. Tra le nuove iniziative di Impactscool del 2020, il lancio di programmi executive per professionisti e manager, i Future Immersion, e master di orientamento al futuro per ragazzi e ragazze dai 14 ai 24 anni, i Future Camp. A marzo 2019 Cristina è stata scelta dal World Economic Forum come Young Global Leader, unica italiana, riportando così il nostro Paese fra i nominati dopo 5 anni di assenza tra i leader del futuro scelti ogni anno dall’associazione svizzera su migliaia di segnalazioni da tutto il mondo. A gennaio 2020 è stata scelta dall’associazione no-profit Friends of Europe come European Young Leader, insieme ad altre 40 giovani personalità europee che si sono particolarmente distinte nei rispettivi ambiti. Cristina è inoltre membro dell’International Advisory Board dell’Ethical AI in Education Institute e Consigliere Indipendente del Fondo Italiano d’Investimento SGR.

[28 Janeiro 2021]
16:30-17:00
Theme: In viaggio tra i nostri futuri attraverso la scuola

Abstract

Troppo spesso ci lasciamo trasportare dal tempo, senza cercare di capire come sarà la realtà che ci attende nel futuro. Siamo ciechi di fronte alle meraviglie e ai potenziali pericoli che si profilano all’orizzonte per un semplice motivo: non sappiamo dove guardare e, di conseguenza, rinunciamo a farlo. Poi però d’improvviso ci scopriamo in un nuovo presente, ci accorgiamo di quante cose sono cambiate e ci ritroviamo ad affannarci, inutilmente, per rincorrere i ritmi di una società per la quale non siamo preparati.

Il futuro è la meta più selvaggia che potremo mai visitare. È una meta complessa, che richiede di preparare e portare un bagaglio ben pensato con gli strumenti che ci verranno utili nella nuova realtà che ci attende. Ma quali sono questi strumenti? Cosa mettiamo in valigia?

Proviamo a scoprirlo insieme